22 giugno 2016 la serata della Charter e del passaggio della Campana

Al centro sulla destra il presidente uscente ing. Sebastiano Di Stefano, al centro sulla sinistra il presidente entrante Liliana Pellegrini

Al centro sulla destra il presidente uscente ing. Sebastiano Di Stefano, al centro sulla sinistra il presidente entrante Liliana Pellegrini

Ringraziamento al Prof. Dott. Mario Patrizi

Ringraziamento al Prof. Dott. Mario Patrizi

Ringraziamento al Gen. Sergio Di Donato

Ringraziamento al Gen. Sergio Di Donato

 

Il Ringraziamento al Tesoriere dott. Carlo Troccoli

Il Ringraziamento al Tesoriere dott. Carlo Troccoli

 

Il ringraziamento al Cerimoniere notaio Alessandro Mattiangeli

Il ringraziamento al Cerimoniere notaio Alessandro Mattiangeli

Il ringraziamento al Segretario  ing.Stefano Maria Parenti

Il ringraziamento al Segretario ing.Stefano Maria Parenti

Una panoramica del lato sinistro della sala, visto dal tavolo presidenziale

Una panoramica del lato sinistro della sala, visto dal tavolo presidenziale

In primo piano il dott. Augusto Bruno di Belmonte, alla sinistra Umberto Martuscelli, sul fondo la dott.ssa Cabella ed il socio Giuseppe Culiersi

In primo piano il dott. Augusto Bruno di Belmonte, alla sinistra Umberto Martuscelli, sul fondo la dott.ssa Cabella ed il socio Giuseppe Culiersi

DSC00566

 

Il giorno 22 giugno 2026 i soci del lions Club Roma Tyrrhenum si sono riuniti presso la propria sede, l’Ambasciatori  Palace Hotel,   per la celebrare la cerimonia della  propria CHARTER .

Per l’occasione, era stata apposta in via definitiva una semplice, ma bella,  targa di ottone lungo la via Veneto, sulla colonna sinistra (per chi entra) dell’ingresso dell’hotel,  con il logo Lions e la scritta:

LIONS CLUB

ROMA TYRRHENUM

La serata è iniziata con una riunione del Consiglio Direttivo per trattare le ultime questioni dell’annata trascorsa, seguita da un cocktail di benvenuto per gli ospiti amici che sono venuti a partecipare alla cerimonia.

Appena entrati nella sala, prima di iniziare i discorsi di rito, il presidente uscente Sebastiano Di Stefano, ha mostrato all’uditorio- utilizzando un proiettore delle immagini del proprio personal computer ed un grande schermo – lo stato dell’arte del sito del club :  romatyrrhenum.it  , le modalità di accesso e di navigazione. Il sito è ormai operativo da un paio di anni, e richiede una maggiore consultazione da parte dei soci.

 

Quindi  ha iniziato a illustrare , la storia e le Opere del Club lungo il trascorrere degli anni,  tratteggiando gli elementi più significativi : i fondatori, i  soci illustri, i service, ed in chiusura ha ringraziato con una targa di apprezzamento i Soci che maggiormente si sono adoperati alla felice evoluzione dell’anno lionistico appena trascorso.

La cena della serata ha consentito di separare e distinguere il successivo intervento (dopo la cena) del nuovo presidente entrante Liliana Pellegrini che ha inteso semplicemente ringraziare i soci per l’opportunità fornitale e illustrare i principi del  prossimo programma  .  

 La  partecipazione dei soci alla serata è stata quasi globale  e visibilmente “sentita”, il tutto infatti è risultato evidente dai particolari e prolungati applausi ed apprezzamenti al termine della serata, dopo il rituale passaggio della Campana .

Nel seguito  si riportano alcuni brani dell’intervento celebrativo effettuato da Sebastiano Di Stefano:

Il 14 gennaio 1960  è la data di nascita del L. C. ROMA TYRRHENUM

o meglio, di omologazione  di un club ispirato al mare ed ai suoi valori, fondato e costituito da alcuni alti ufficiali della Marina Militare Italiana, con il nome iniziale di ROMA LIDO.

Il primo presidente fu il comandante Leone Filippi e la sua prima Charter avvenne nel 24 giugno del 1961; da quella data il Club ha potuto operare e fregiarsi del privilegio di appartenere alla Associazione Internazionale dei Lions Clubs.  In seguito il club assunse il nome  ROMA TYRRHENUM . 

Da allora sono passati tanti anni , 56  !   

Il nostro club ha dato un grande contributo nel corso degli anni al Governo dell’Associazione ed alla formazione del pensiero lionistico con uomini che hanno contribuito a diffondere il messaggio lionistico e a promuovere   la nascita di ulteriori club.

Con l’opera instancabile dei soci e quindi con  il patrocinio del Tyrrhenum sono stati costituiti il L.C. Anzio-Nettuno nel 1965, il Roma E.U.R. nel 1971,  il Roma  Mare nel 1975, il  Civitavecchia-Porto Traiano nel 1998,   il Campagnano  Mazzano Romano nel 1995.

……………………………………………………………………

In ogni caso il nostro Club ha saputo navigare  lungo il trascorrere degli anni, rimanendo un Lions Club di Vero Rilievo, sia per la  tutela delle proprie radici e dell’immagine storica, che per l’efficacia del propri interventi.

…………………………………………………………………………

 Attraverso l’operato dei vari Presidenti che si sono succeduti, ha sempre organizzato e gestito serate conviviali  a Tema volte a coprire più ampio spettro di interessi culturali possibili, oltre a sviluppare le tematiche via via suggerite a livello Nazionale o Distrettuale.

 Si è inoltre contraddistinto per l’eficacia e la pluralità dei propri SERVICE, svolti via via negli anni,  dei quali a puro titolo di “memoria” vorrei elencarne alcuni a titolo di esempio :

  • donazioni di forni per la cottura di ceramiche ad una scuola di pittura di portatori di handicap
  • contributi per la realizzazione di audiocassette (libro parlato)
  • acquisti e/o contributi per l’acquisto di cani guida per non vedenti
  • soccorso alle popolazioni terremotate ( friuli 76, piemonte 94), in umbria 97/98 contributo ed installazione di un alloggio per le riunioni degli abitanti terremotati  costretti in  tende o roulotte.
  • Fondi per l’assistenza ai bambini  ricoverati  e per l’alloggio dei genitori degli stessi ricoverati nel reparto di ematologia dell’ Ospedale Bambin Gesù
  • Fondi per l’Associazione Malattie di Alzheimer
  • Kit per la vita per i bambini in Africa
  •  E tanti altri service…………………………………………………………………. Il Tyrrhenum è sempre stato, sin dalle origini, un Club di ispirazione marinara, tant’è che ha voluto inserire nel proprio Guidoncino lo stemma della Marina Militare Italiana che a sua volta rappresenta le repubbliche marinare di Venezia, Genova, Pisa ed Amalfi .  Nel 1967 l’allora presidente Comandante Roberto Peliti, organizzò per la prima volta un Meeting in onore della marina Militare Italiana e da allora fino ad oggi, nel mese di Novembre si ripete l’evento alla presenza del Capo di Stato Maggiore ( o di un suo delegato ) e di alcuni Ufficiali dello Stato Maggiore.  Nel 2001,  per  suggerimento ed   intervento dell’allora presidente del club gen. Sergio di Donato, il Tyrrhenum ha inteso rafforzare il proprio rapporto con la Marina ed ha istituito una Borsa di Studio  da consegnare al migliore allievo della Accademia Militare di Livorno. Da allora sino ad oggi ogni anno alla serata in onore della Marina Militare Italiana viene assegnata una Borsa di Studio (oggi del valore di 1.000 euro –mentre  inizialmente era un milione di lire)……………

Per illustrare le doti del Club Tyrrhenum non va dimenticato di menzionare  la capacità e la professionalità dei propri soci, alcuni dei quali sono stati eletti Governatori del Distretto 108L Avv. Massimo Regard (71-72), Prof. Osvaldo De Tullio (77-78) e il Prof. Rosario Troccoli (89-90)- 

Ma altri Hanno operato come Officer Distrettuali, mettendo la propria professionalità a disposizione degli altri , sia dei Club che dei cittadini. Vale per tutti l’esempio del socio dott. Prof. Mario Patrizi il quale di professione Otorino ed ufficialmente operante presso il policlinico Umberto 1° e docente presso la Sapienza , ha operato e opera tuttora a livello Distrettuale a tutela della Conservazione dell’Udito attraverso Conferenze e Divulgazioni presso i vari Club che lo richiedono, curando screening sul territorio, e agendo in sintonia con gli altri membri del settore della salute.  

In via analoga operano ed hanno operato gli altri soci che sono stati incaricati di attività Distrettuali . In pratica forniscono a tutti l’esempio dell’attuazione del pensiero lionistico.

 …………………………………..

Il Service istituzionale del Tyrrhenum è la Borsa di Studio al migliore Allievo dell’Accademia Navale di Livorno; l’importo di mille euro,  quest’anno è stato attibuito  nel corso della serata rituale dedicata alla Marina Militare Italiana , all’Allievo Andrea Iachini   , su suggerimento dello SMM  . 

Il Service di Club di quest’anno è stato il dono – di un Bastone Elettronico Lions  ad cieco. Dopo una ricerca non semplice, si è identificata una ragazza ipovedente totale dalla nascita tale Flavia Massotti. Il bastone le è stato donato e recapitato negli ultimi giorni di febbraio di quest’anno, 2016.

Da tale data la ragazza, unitamente ai suoi impegni di studio e di fisioterapia si sta abituando all’uso del nuovo strumento. A fine maggio  Ha inviato un messaggio che  Vi leggo. 

Buongiorno Sig. Di Stefano,  

Flavia e la famiglia tutta ringrazia Lei, il suo Club e il mondo Lions tutto  per quanto fatto per Flavia e per quanto continuerà a fare per i non vedenti.

Sicuramente Flavia continuerà ad usare il Bel, ha già programmato, con la sua istruttrice di orientamento e mobilità, al termine del corso una serie di lezioni sull’uso corretto del Bel. 

 Cordialmente 

Mario Massotti  

Poi- a fronte degli importi appositamente conservati, e pertanto nel consiglio Direttivo odierno, si è deliberato di erogare l’ importo che risulterà essere disponibile alla chiusura dei conti dell’annata, (dovrebbe risultare una cifra nell’intorno  dei 1.000) ad LCIF con riferimento  al Morbillo (Un vaccino, una vita :  Iniziativa Lions per la lotta al morbillo), nell’ottica di tentare di raggiungere la cifra totale di raccolta nel mondo- entro una certa data che ora non ricordo- di 30 milioni di dollari, poiché in tal caso Bill Gates erogherà anche lui un analogo importo raddoppiando l’efficacia dell’azione dei Lions.  

 Signori, la celebrazione della Charter rappresenta l’epilogo di un anno di vita del nostro club e si presenta al giudizio ed alla critica dei soci e degli altri interlocutori. Spero che dalle Vostre valutazioni possano emergere elementi importanti per migliorare il nostro Tyrrhenum e per consentirgli di mantenere e sviluppare ulteriormente quel ruolo che lo ha visto sinora protagonista del mondo lionistico del nostro Distretto.

………………………………………………………..

Tutto ciò che sono riuscito a realizzare, lo devo in gran parte a VOI ed alla  vostra cospicua e costante collaborazione.

Un ringraziamento particolare agli Officers del Club 

Il Segretario Stefano Maria Parenti,  del quale  devo segnalare la  Assidua, silenziosa, efficace e puntuale operosità 

Il Cerimoniere Alessandro Mattiangeli che con la sua signora Graziella mi ha sempre fornito un validissimo aiuto ed ha arricchito le nostre serate con i suoi numerosi ospiti.    

Il Tesoriere Carlo Troccoli, pur impegnato assiduamente nella sua vita privata, in questo periodo  denso di incombenze non è mai venuto meno ai suoi compiti fondamentali,

 

 Altri ancora si sono distinti per il loro supporto poco visibile mai ostentato ma valido ed  incoraggiante mi riferisco a Sergio di Donato …… e  Mario Patrizi. …………………………..

Signori Vi ringrazio tutti e… Buona Cena!