17 marzo 2016 – Il FUMO di SIGARETTA

Il giorno  giovedì 17 marzo 2016 i soci e gli amici si sono  incontrati presso l’Ambasciatori Palace Hotel – Roma –  per celebrare la Conviviale a tema del mese di Marzo

Il Fumo di sigaretta – la situazione odierna 

La dott.ssa Elena Diamanti, attualmente ressponsabile del settore Pneumopatie Professionali, presso l’ Ospedale di San Camillo in Roma, ci ha relazionato sulla situazione attuale in rapporto a quanti ancora proseguono nell’utilizzo del “fumo” nonostante le continue ed incessanti campagne sulla sua pericolosità.

Il cerimoniere notaio Mattiangeli ha presentato la relatrice dott.ssa Elena Diamanti

Il cerimoniere notaio Mattiangeli ha presentato la relatrice dott.ssa Elena Diamanti

L’uditorio, pure avvezzo alla tematica, ha ascoltato con reale interesse tutte le sfaccettature delle conseguenze derivanti dalle possibili ed anzi probabilisticamente “certe” conseguenze, del “fumo”, sia diretto che indiretto .

Al tavolo, oltre al presidente del Club  ed alla relatrice, anche il pres. di Circoscrizione Mario Belli

Al tavolo, oltre al presidente del Club ed alla relatrice, anche il pres. di Circoscrizione Mario Belli

Le varie argomentazioni sono state coadiuvate dalla esposizione effettuata utilizzando simpaticamente gli ausili audiovisivi che la dott.ssa Diamanti aveva portato con se, proiettando su un grande schermo le immagini memorizzate sul proprio computer.

A conclusione del suo intervento il presidente Sebastiano Di Stefano , nel ringraziare la relatrice, Le ha porto una Targa ricordo e le ha offerto fiori a nome di tutto il L.C.Roma Tyrrhenum.

Il presidente Sebastiano Di Stefano offre una Targa ricordo alla relatrice dott.ssa Elena Diamanti

Il presidente Sebastiano Di Stefano offre una Targa ricordo alla relatrice dott.ssa Elena Diamanti

  

Vista l’importanza del tema, il prestigio e l’esperienza della relatrice, confido in una Vostra numerosa partecipazione che consentirà a tutti di disporre di  autorevoli  considerazioni  su di un argomento ancora scottante  ed oggetto di grave pericolo per  i giovani.